L’assistito e la sostituta

Personaggi:

l’assistito (del servizio sanitario nazionale o SSN)

la sostituta (del medico curante del SSN)

“Buongiorno”

“Buongiorno”

“Vorrei del Tavor e del Lexotan”

(scrive la ricetta)

“Tavor in pastiglie, che dose?”

“1 milligrammo, quelle solubili in bocca”

“Lexotan come lo vuole, in gocce?”

“In gocce, sì”

(la ricetta è a carico dell’assistito e non del SSN, non è il modulo rosso)

“Ecco qua”

“Grazie”

“Arrivederci”

“Arrivederci”

Il dialogo dura meno di 60 secondi. La sostituta, nemmeno con lo sguardo, fa alcun tentativo di indagine od ipotesi sullo stato di salute dell’assistito. Ne si danno consigli sulle dosi giornaliere di due medicinali che, seppur blandi, ingeriti in grandi quantità possono portare ad un arresto cardiaco.

 

Annunci

Una Risposta to “L’assistito e la sostituta”


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: