Una questione privata – Beppe Fenoglio

Caro Jonkind,

ti consiglio Una questione privata di Beppe Fenoglio.

Sono racconti, il primo è il più lungo. Scritti in modo semplice, visivo, con una prosa che diventa poesia e riesci quasi a sentire il freddo umido delle Langhe che ti penetra nelle ossa, e fai un tuffo nel temp, con tutto il corpo, in mezzo ai ragazzi che fecero la Resistenza. Avevano vent’anni e molti di loro si trovavano in collina per caso, pochissimi erano mossi dall’Idea. Molti erano meschini, altri avevano paura.

Insomma, erano esseri umani.

Il partigiano Milton ha vent’anni, è alto, allampanato e innamorato di Fulvia. Un amore impossibile, lei si è rifugiata a Torino. Rimane il ricordo, impresso nelle cose, di un’estate di chiacchere e speranze. E anche il terribile sospetto che lei ami un altro. Questa paura, insieme all’incoscienza tipica dell’età, lo porterà a compiere un’impresa coraggiosa. Bellissimo in finale.

Magari potrei anche mandarti gli indirizzi di un agriturismo e di alcuni ristorantini della zona descritta da questo libro: Alba, Benevello, Manera, Mango. Dove ho trascorso un week end meraviglioso.

da rspadotto@hachette.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: