Il tassista ed il tassato

Interno taxi, Roma. Ore 11.23

“so’ 33 euro, dotto’, famo 35? Se’ pe’ llei va bbeene…”

“no, scusi, abbia pazienza, non mi va bene per niente. Quale sarebbe il motivo? Se sono 33 facciamo 33”

“dica lei…dotto’…””

“dico 33”

“vabbeh, il padrone è llei…”

Interno taxi, Roma. Ore 15.41

“dotto’, me so’ dimenticato de fa’ scatta’ er tassametro ar parcheggio: lei vede 20 ma so’ 30. Chiaro?”

“eh beh, chiaro un par di palle, mi scusi, eh…”

“non s’arrabbi dotto’…le assicuro…so’ partito dar parcheggio e mi so’ dimetnciato de fa’ scatta’…sono passato proprio adesso qui e mi sono…”

“vabbeh, ma quant’è?”

“proprio qui, proprio dove passamo adesso…”

“ho capito…ma quanto sarebbe in più?”

“so’ 10 euro, dotto’…”

“ma faccia un po’ come le pare…”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: