Ilaria Mazzarotta

 

1. Nettuno in quarta casa, nel Sagittario. Mistero legato alla famiglia, predisposizione al magico ed al senso religioso legate alla figura del padre o ad altra figura maschile in famiglia. Spiccate qualità artistiche che tendono ad emergere con la costanza di carattere. Profondità di ispirazione spesso in contrasto con lo spirito più arguto e tagliente del compagno di vita (quadratura con Mercurio in settima). A volte senso di incomprensione nelle proprie aspirazioni, nei confronti delle persone circostanti.

2. Doppio trigono in punta del Sole in ottava casa, congiunto alla Luna. Segno dell’Ariete. Qualità esaltate al massimo del segno specialmente per la volontà risolutiva e la tenacia. Ottiene sostanzialmente tutto ciò che vuole anche se esteriormente può sembrare debole (congiunzione di Sole e Luna). Difficoltà superate continuamente anche se con qualche problema di salute di tanto in tanto (piccole ansie, respiro affannoso) ma in ultimo sempre con successo. Longevità.

3. Doppio trigono in punta della Luna. Sensibilità ed intuito impiegate per lo più nella professione o nelle conoscenze culturali. Immaginazione alata ed intuizioni geniali. Interesse per astrologia ed astronomia. Viaggi rivolti più ad Oriente che ad Occidente. Capacità di vivere sempre “sulle nuvole” senza perdere il senso di realtà. Improvvise vampate nella vita di relazione che però si risolvono sempre in veloci riappacificazioni (Sole congiunto Luna). Importanza della nonna del ramo materno legata alla casa ed ai piaceri della vita (campo IX nel segno del Toro) con un carattere strambo ma amabilissimo.

3.  Venere nei Gemelli in campo decimo. Ascesa sociale e professionale legate alla comunicazione. Il successo arriva con facilità e naturalezza ma anche grazie a raffinate capacità manipolatrici. Alcune occasioni mancate, quando gli aiuti provengono da persone di sesso femminile.

pippawilson

1. Plutone nella seconda casa, in Bilancia, quadrato con Giove. Ingiustizia subita in campo economico. Disputa su una eredità, in particolare su una abitazione, villa o castello (Giove in quinta casa, in quadratura).

2. Settima casa senza pianeti, divisa tra Acquario e Pesci. Unioni difficili e contrastate. Soggetto difficile da portare all’altare. Matrimonio posticipato rispetto ad altre priorità di vita.

3. Luna nella nona casa, opposta a Marte, Venere ed Urano. Facilità nell’iniziare relazioni ed amicizie sia maschili e femminili (Marte congiunto a Venere in terza casa). Sentimentalismo bloccato tuttavia, simboleggiato dalla “Luna prigioniera”, intrappolata dalle opposizione con la Triade (in particolare Marte e Venere). Necessità di uno sblocco da parte del partner “definitivo”. Forse paura di volare.

4. Saturno in decima casa ben posizionato con Urano e Marte (segno domiciliare dello Scorpione). Costanza nella ricerca del successo sociale e buone capacità di comando corroborate dalla forza di volontà. Assenza di vendicatività nelle relazioni mondane. Capacità di gestione e carriera dominate da un senso di idealismo. Contrasti intellettuali (Saturno opposto a Mercurio in quarta casa) con la famiglia o parte di essa.

Pubblicato su Astrokan. Tag: . 5 Comments »

Laura Carcano

1. Il Sole e Marte nella terza casa rivelano l’importanza delle figure maschili, anche non appartenenti alla famiglia (oppure padre separato da essa) durante tutta la vita di Laura. Marte senza aspetti negativi, nel Sagittario, propone volontà e costanza.

2. Venere è nella quinta casa (piacere e sesso), quadrata alla Luna (poche complicazioni sentimentali quando si fa sù e giù). Trigono favorevole con Marte: i maschi vanno e vengono con facilità, intesa, spensieratezza.

3. La Luna è in Trigono con Mercurio che esalta i tratti lunatici e fuggevoli del carattere romantico. Di Venere abbiamo già detto (o è cuore o è letto). La quadratura della Luna con Saturno ci indica una costanza dei tratti più intimi, per tutta la vita.

4. Plutone nell’ascendente, quadrato al Sole in medium coeli. Destino misterioso. Qualcosa che rimane di irrisolto nel contatto cosmico. Ma comunque Plutone non è più un pianeta. E allora forse vuol solo dire: lascia perdere i Bilancia.

Pubblicato su Astrokan. Tag: , . 2 Comments »